Modifica circolazione via Amedeo

A partire da domani 22 giugno, viene istituito il senso unico di marcia a salire su via Amedeo. Lo ha deciso in via sperimentale l’Amministrazione comunale di Cotronei con l’ordinanza numero 17 del 18 giugno 2015.

Il provvedimento si rende necessario per migliorare la viabilità e rendere l’area più sicura per pedoni e residenti, visto il notevole flusso veicolare che interessa il tratto di strada che, tra l’altro, presenta una pendenza non indifferente. Il flusso automobilistico è dovuto sia ai veicoli provenienti dalla Sila e dalla località turistica di Trepidò che alle strutture socio-sanitarie che si trovano a nord del centro abitato.

Per provare a rendere il transito più agevole e la strada più sicura, dunque, l’Amministrazione ha deciso di istituire in via sperimentale il senso unico di marcia, con direzione a salire, nel tratto di strada di via Amedeo che va da corso Garibaldi (bar Dante) fino all’intersezione con via Salvatore Baffa (sp 61 località Mandrillo). Il divieto è escluso per i cittadini residenti nel tratto di strada che parte dall’intersezione con via Salvatore Baffa a scendere, e per 280 metri circa, fino all’intersezione con via Vico 7° traversa Amedeo. Inoltre viene istituito il divieto di transito in entrambi i sensi di marcia per i veicoli che superano la massa di 3,5 tonnellate. Viene infine confermato il senso unico di marcia di via Firenze a partire dall’intersezione con via Amedeo.

“Si tratta di un provvedimento sperimentale – spiega il sindaco di Cotronei Nicola Belcastro – che ci consentirà di capire se in questo modo riusciamo a raggiungere una serie di obiettivi: innanzi tutto una maggiore sicurezza per i pedoni e per i residenti di via Amedeo, il miglioramento del transito pedonale, ma anche una maggiore sicurezza per gli stessi automobilisti grazie all’eliminazione del doppio senso. Avevamo ricevuto diverse segnalazioni, soprattutto dai cittadini che abitano a valle di via Amedeo che facevano notare i pericoli per i pedoni dovuti alla carreggiata ristretta, soprattutto al passaggio degli autocarri. Proviamo così a dare risposte concrete ai nostri concittadini”.

Tratto da: comunecotronei.gov.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.