Cotronei, dal consiglio ok bilancio di previsione e piano triennale opere pubbliche

Il Consiglio comunale di Cotronei, nella seduta di venerdì 21 agosto, ha approvato il Piano triennale delle opere pubbliche ed il bilancio di previsione 2015. Alla seduta erano presenti, oltre al sindaco, Nicola Belcastro, tutti i consiglieri di maggioranza ed i consiglieri di minoranza Scavelli e Chimento.

Il vicesindaco nonchè assessore ai Lavori Pubblici, Francesco Pellegrini, ha introdotto il primo punto, vale a dire il piano triennale delle opere pubbliche, evidenziando tutta la grande progettualità messa in campo dell’Amministrazione comunale, oltre a tutti i finanziamenti ottenuti grazie ad una programmazione accurata e ad una costante attenzione sui bandi statali e regionali. Nel Piano triennale delle opere pubbliche sono inserite tutte le opere che si prevede di realizzare nel corso dell’anno 2015, ad iniziare degli interventi per l’edilizia scolastica (scuola elementare e materna di piano Zingari); interventi di riqualificazione urbana, realizzazione dell’intervento finalizzato alla mitigazione del rischio idrogeologico da fare nella parte alta del paese; creazione di 12 alloggi nell’aria del centro storico (richieste di finanziamento effettuate dalla precedente Amministrazione); ulteriori interventi per lo stadio comunale; progetto Pisl relativo alla realizzazione di un’area attrezzata nella zona termale, oltre che l’intervento per la costruzione del nuovo centro termale Magna Grecia, per il quale il Comune ha ottenuto un significativo finanziamento da parte della Regione Calabria grazie anche alla sensibilità del presidente Mario Oliverio.

Il consigliere Chimento ha comunicato di aver presentato un esposto alla Procura della Repubblica in quanto ritiene che l’argine costruito per ottenere lo svincolo dell’area da parte dell’autorità di bacino regionale non sia rispondente.

Il consigliere Scavelli, evidenziando l’onestà intellettuale della maggioranza nel riconoscere che parte della progettazione è frutto di richieste di finanziamento effettuate quando egli svolgeva la funzione di sindaco, ha ribadito il concetto che le opere pubbliche realizzate non appartengono a singole amministrazioni, ma alla collettività e, pertanto, bisogna sempre essere favorevoli alla realizzazione delle stesse. In conclusione il sindaco ha fortemente stigmatizzato l’atteggiamento, definito “pretestuoso” e finalizzato esclusivamente ad impedire la realizzazione delle terme, posto in essere dal consigliere Chimento, evidenziando che tutte le procedure sono state realizzate secondo le indicazioni di legge e che lo svincolo dell’area da parte dell’Autorità di bacino regionale è stato effettuato in maniera corretta, ed anzi gran parte delle opere sono state realizzate in epoche precedenti alla attuale Amministrazione e tutte per volere della Provincia di Crotone, anche su richiesta di chi svolgeva all’epoca la funzione di sindaco. Belcastro, oltre ad apprezzare l’atteggiamento positivo del gruppo di Insieme per Cotronei (consigliere Scavelli), ha esaltato la positiva azione amministrativa finalizzata alla realizzazione di tante opere pubbliche. Il punto è stato approvato con il voto favorevole dei consiglieri di maggioranza e del gruppo Insieme per Cotronei, mentre ha votato contro il consigliere Chimenti del gruppo misto. “È davvero paradossale – ha ribadito il sindaco Belcastro – come un consigliere, sia pur di opposizione, voti contro la realizzazione delle opere pubbliche da realizzare all’interno dell’esercizio finanziario 2015. Questo è un atteggiamento di chi non vuole ragionare in termini positivi per la collettività, ma evidentemente mira solo a creare tensioni con l’obiettivo di bloccare le opere, così non si vuole bene al proprio paese”.

Relativamente al bilancio di previsione per l’anno 2015, lo stesso sindaco, introducendo il punto, ha spiegato le novità legislative previste per l’anno in corso ed ha evidenziato che i trasferimenti dello Stato per il 2015 si sono ridotti ad 84.000 euro, vale a dire quasi azzerati rispetto al passato. Nonostante ciò, ha sottolineato Belcastro, l’azione amministrativa, responsabile ed attenta oltre che oculata, ha consentito di poter effettuare importanti scelte, ad iniziare dalla raccolta differenziata fino alla razionalizzazione delle spese in tutti settori dell’ente, oltre che una forte azione di recupero dell’evasione. Questo ha creato le condizioni per consentire all’Amministrazione di adottare alcuni provvedimenti improntati per i cittadini di Cotronei: riduzione della Tari (tassa sui rifiuti) di oltre il 12% per le utenze domestiche; esenzione della Tasi per le attività produttive; aumento delle soglia di esenzione, nonché riduzione delle aliquote dell’addizionale comunale Irpef; mantenimento al minimo di tutte le altre tariffe esistenti. Oltre alle problematiche relative alle riduzioni tariffarie, il sindaco ha evidenziato le scelte significative per l’anno 2015: aumento delle azioni di politica sociale a favore delle fasce meno abbienti, ad iniziare dal bonus tributi per le famiglie con maggiore difficoltà finanziarie, e una significativa azione di investimento per interventi di manutenzione e di sistemazione dell’arredo urbano, oltre alla riqualificazione di altre aree.

All’intervento del sindaco è seguito quello dell’avvocato Scavelli del gruppo insieme di Cotronei che ha annunciato il suo voto di astensione per il bilancio che poi è stato approvato con il voto favorevole di tutta la maggioranza e la astensione dei due consiglieri di opposizione.

Particolare soddisfazione é stata espressa dal sindaco: “Ora si inizia una stagione di ulteriore accelerazione delle iniziative del Comune e di risposte alle tante esigenze della cittadinanza. Ritengo che tali dati, sia dal punto di vista tributario che di realizzazioni amministrative, siano caratterizzanti di una azione di buon governo messo in campo, oltre che di una solidità amministrativa e politica davvero invidiabile. A tal fine voglio ringrazio e il mio partito, il Partito Democratico, per il sostegno che sta dando all’Amministrazione comunale, sicuro che la buona amministrazione che stiamo realizzando sia anche veicolo per ampliare il consenso”.

Tratto da: cn24tv.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *