Comunicato stampa – Iscritti al Movimento 5 Stelle di Cotronei

Iscritti al Movimento 5 Stelle

Noi diciamo NO alla riforma Renzi-Boschi-Verdini

Anche a Cotronei il Movimento 5 Stelle dice la sua sulla riforma costituzionale.

Domenica 9 Ottobre, la sala delle conferenze Eugenio Guarascio ha ospitato un incontro pubblico in cui si è parlato delle ragioni del NO alla Riforma Costituzionale, su cui tutti i cittadini saranno chiamati a pronunciarsi al referendum del prossimo 4 dicembre.

Presenti all’incontro, organizzato dal gruppo “Iscritti al M5S di Cotronei”, i portavoce alla Camera dei Deputati Dalila Nesci e Paolo Parentela ed il consigliere comunale di Crotone Ilario Sorgiovanni.

Una giornata all’insegna del confronto, ha visto impegnati gli attivisti M5S locali nel rendere chiari a tutti le

menzogne dei nuovi “padri costituenti” Renzi-Boschi-Verdini ed i danni che la riforma arrecherebbe:

  • Risparmio irrisorio, di circa 50 milioni di euro (0,003% del PIL), così come certificato dalla Ragioneria dello Stato;
  • Riduzione della sovranità popolare, con Senatori che non saranno eletti dal popolo ma nominati dai Consigli Regionali e Comunali con modalità non ancora definite;
  • Aumento degli iter legislativi, che passano da 2 a 10, rischiando di rallentare anziché velocizzare l’attività parlamentare;
  • Accentramento dei poteri dello Stato con conseguente svalutazione decisionale delle Regioni, con forti ripercussioni sugli enti locali;
  • Triplicazione del numero delle firme necessarie per la presentazione di leggi di iniziativa popolare (da 000 a 150.000 firme)

Mentre altrove, nelle segrete stanze di altre celebri “sezioni”, si discute su quali merci di scambio mettere in campo per appoggiare questo assalto scellerato alla Costituzione più bella ed egualitaria del mondo, noi abbiamo discusso pubblicamente di diritto alla salute ed alla sovranità politica, monetaria, energetica ed alimentare, di abolizione del vincolo di pareggio di bilancio, di reddito di cittadinanza, cioè di tutto quello che è già scritto nella nostra Costituzione del 1948 e che è da tempo sotto attacco dei poteri forti della finanza internazionale.

Mentre altrove pensano alla “governabilità” e “stabilità”, calando dall’alto il potere su quello che vedono come un “popoluccio” assuefatto a cui dispensare ogni tanto bonus e favori “ad personam”, noi crediamo che la nostra missione sia parlare di sovranità popolare e dare coraggio e strumenti di controllo del potere ad un popolo che possa rivendicare diritti e non sia costretto a supplicare favori, essendo fermamente convinti che un sistema in grado di garantire i diritti a tutti sia infinitamente più giusto e funzionante di un sistema che dispensa favori a pochi.

Continuiamo con entusiasmo ad unire insieme le energie positive del nostro territorio e ringraziamo pubblicamente Dalila, Ilario e Paolo per la loro disponibilità a portare le nostre istanze all’interno di altre comunità ed istituzioni ed a collaborare con noi nella nostra opera, volta a dare al popolo di Cotronei informazioni e strumenti per salvaguardare i propri diritti, da quello alla salute e ad un ambiente pulito, a quello di comprendere ed orientare il modo in cui vengono spesi i soldi pubblici.

Da qui al 4 Dicembre continueremo ad informarvi sui contenuti della Riforma. Nell’ottica di fornire un servizio alla popolazione su un tema così cruciale per la nostra democrazia, saremmo anche lieti di dibattere pubblicamente con i cittadini e le organizzazioni che promuovono il “SI” a Cotronei.

A breve vi indicheremo le prossime date dei nostri incontri sulla Riforma Costituzionale. Nel frattempo, vi salutiamo ricordandovi che “L’Italia  è una Repubblica  democratica, fondata sul  lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”.

Email: cotroneia5stelle@gmail.com

Facebook: ISCRITTI AL MOVIMENTO 5 STELLE COTRONEI

Rispondi